Chrome abbandona Flash


Google ha  annunciato i piani per sostituire come scelta predefinita il player Flash integrato nel browser con il player HTML 5.

Già a partire da gennaio, inoltre, quando un utente visiterà per la prima volta un sito con contenuti in Flash e senza supporto a HTML 5,

Chrome chiederà all’utente il permesso di abilitare il player per poter visualizzare quei contenuti che, altrimenti, resterebbero invisibili..

Se il sito supporta HTML 5, naturalmente, il problema non si porrà: il contenuto sarà visibile automaticamente poiché non sarà necessario ricorrere a Flash.

I motivi di questa scelta sono due: la sicurezza e le prestazioni.

Sappiamo bene come le falle in Flash siano tutt’altro che rare, e come di frequente siano il veicolo per l’infezione dei siti web.

L’eliminazione di Flash, inoltre, permetterà a Chrome di diventare più leggero e incidere meno sulla batteria, un dettaglio importante per quanti navigano su tablet e smartphone.

D’altra parte, già un anno fa Adobe stessa invitava ad abbandonare Flash in favore di standard più moderni.

 

Fonte: http://www.zeusnews.it

Share Button