Come fare un backup della posta elettronica


Per effettuare un backup della propria posta elettronica è consigliabile l’uso di software esterni, in quanto utilizzare le applicazioni interne dei vari client spesso risulta macchinoso.

Di gratuiti possiamo indicarvi i seguenti :

KLS Mail Backup
MailStore Home
MozBackup
Outlook Express Backup

Prendiamo per esempio KLS Mail backup, una volta installato e avviato chiederà di selezionare i servizi per quale si vuole effettaure il backup (in questo caso mail) aggiungerli e proseguire

img1

 

Una volta selezionato il servizio, sceglietela cartella di destinazione dove salvare il backup che può essere in locale ( C: ), su un disco esterno, un DVD o perfino un server FTP

 

img2

 

Sul pannello in basso a sinistra troverete le varie specifiche del backup: nome, tipo, metodo di compressione e altre opzioni che potrete modificare in base alle vostre esigenze e premete ok e ritornerete sulla schermata principale della applicazione.

Infine, premete il tasto “Run” sulla barra in alto per avviare il backup appena impostato.
Una barra di colore verde mostrerà il progresso del backup in corso.
Una volta finito il backup controllate che la destinazione impostata sia corretta, una copia dello stesso backup per sicurezza è consigliabile.

Per effettuare il restore di un backup scegliete l’opzione “Restore” sulla barra in cima, il programma automaticamente dovrebbe riconoscere dove i precedenti backup sono stati salvati, guidandovi in una procedura molto semplice.

 

img3

 

Gli altri software che abbiamo elencato funzionano allo stesso modo, ma potrebbero avere una grafica differente da quello preso in esempio.

 

 

Share Button