trovare lavoro come freelance


Se hai deciso di lavorare come freelance devi trovare clienti o farti trovare da loro.
Puoi provare a trovare clienti su specifiche piattaforme di intermediazione che mettono in contatto i freelancer e le aziende in cerca di professionisti.
Devi essere presente on line e in modo da essere riconosciuto come professionista del tuo settore.
Puoi partire con un blog su cui pubblicare contenuti interessanti , frequentare le community, forum e gruppi facebook …
 
Altro mezzo pubblicitario sono i video su Facebook, Instagram o Youtube, perché hanno il potere di renderti “umano”. Facendo conoscere il suono della tua voce, la tua mimica, il modo in cui potresti fare la differenza .

Siti web su cui candidarsi

Freelancer.com
Probabilmente è una delle piattaforme più utilizzate dalle aziende di tutto il mondo che cercano collaboratori esterni. Sul portale sono presenti categorie molto specifiche in modo da rendere facile per chi cerca un freelance trovare le persone con le competenze richieste.

Addlance.com
La piattaforma italiana mette in contatto aziende e freelance che offrono i loro servizi lavorando da remoto.

Lavoricreativi.com
Lavoricreativi è una piattaforma on line focalizzata sul mondo del web e della comunicazione in Italia. Oltre ad offerte di lavoro è possibile trovare anche annunci su corsi di formazione o per spazi di lavoro condiviso.

Crebs.it
È tra le piattaforme punto di riferimento per lavori creativi e tech. Su crebs è possibile filtrare gli annunci per città, opzione utile per chi desidera entrare in contatto con clienti della propria zona.

Zooppa.com
Su zooppa le aziende possono lanciare dei contest per lavori creativi. Alla fine i vincitori che riceveranno un premio in denaro verranno scelti sia dall’azienda che dalla community.

99designs.it
È una piattaforma che funziona sugli stessi principi di zooppa. com

Weworkremotely.com
Gli annunci di lavoro presenti su questa piattaforma riguardano tutti quei settori che non sono legati alla localizzazione geografica. Qui le aziende cercano lavoratori capaci di operare in autonomia da remoto.

Twago.it
Piattaforma che favorisce l’incontro tra aziende e professionisti freelance in diversi settori.
Su Twago l’azienda inserisce l’annuncio e il profilo del lavoratore cercato, dopodiché la piattaforma invia una notifica al freelance con le competenze compatibili con quelle inserite nell’annuncio.

Upwork.com
È una piattaforma solo in lingua inglese focalizzata su lavori digitali da remoto. L’iscrizione è gratuita, ma viene offerta la possibilità di sottoscrivere un abbonamento annuale per avere maggiori servizi.

Peopleperhour.com
Piattaforma di intermediazione dove puoi proporti come freelance fissando il costo dei tuoi lavori e dove puoi trovare molti annunci di aziende in tutto il mondo.

Link2me.it
Piattaforma di intermediazione in cui vengono pubblicati annunci rimanendo su realtà più locali.

Guru.com
Guru è una piattaforma di intermediazione in cui non vengono ricercati freelance solo in ambito digital, ma anche in settori più tradizionali come quello ingegneristico o legale.

Workana.com
Questa piattaforma di intermediazione per freelance è specializzata sul mercato latino americano.

Fiverr.com
Si tratta di una piattaforma dove è possibile vendere e comprare servizi a partire da 5 dollari. In genere si tratta di lavori molto semplici e veloci da svolgere per un professionista del settore e ciò offre la possibilità di prendere diversi lavori in un giorno.

Remote.com
Su Remote le aziende di tutto il mondo cercano lavoratori freelance in grado di svolgere il lavoro in modo autonomo da remoto.

Golance.com
Piattaforma dove lavoratori autonomi possono candidarsi ad annunci di aziende in base alle loro competenze professionali.

Share Button